mercoledì 18 luglio 2018

0 Colorazione monocromatica - giallo 1

altro esempio di color chart con pochi colori in scala per realizzare illustrazioni in monocromatico: oggi, gialli.



il titolo dice "1" perchè anche i gialli, per quanto belli, al momento della scelta dall'espositore nascondono le loro piccole insidie: spesso scegliamo il giallo più brillante e luminoso, che magari invece fa a pugni con altri colori.
Quindi il disegnino di oggi mostra una colorazione classica, allegra e brillante, mentre la prossima volta vi mostrerò una combinazione piú insolita e spenta.

il primo giallo comprato, solitamente, dovrebbe avere come numero finale (l'intensitá) una cifra media, tra il tre e il sette, e come primo numero (la saturazione) mai uno zero (a meno che non si tratti di colori chiarissimi come y00) perché i codici che iniziano col numero zero sono brillantissimi e quasi fluo, evidenziatore. meglio un uno, massimo un due.

Il mio giallo preferito, che consiglio sempre, è Y15. che fa parte di questa chart.

come tono piú chiaro Y11 e come piú scuro YR23. YR contiene una punta di rosso, risultando un pochino piú marrone, è importante che il disegno non sembri troppo brillante. le ombre piú spente daranno piú volume alle figure!

come al solito uso una carta spessa, che mi permette di fare il giochino in cui prima metto un colore scuro, e poi passando quello piú chiaro lo alleggerisco, cosí posso ottenere toni intermedi.


in questo caso ho inchiostrato i contorni con i multiliner seppia, 0.1 e 0.05, poi sono partita stendendo il colore YR23 come base della pelle e nelle ombre.
come pelle è un colore interessante, ambrato, quindi ho riempito tutte le aree. nei vestiti invece, che sapevo essere giallo pulcino, ho fatto solo le ombre. nei capelli solo pochissime ciocche, nei punti di ombra piú forti.


ho continuato con Y15, che passato per secondo ha allegerito le ombre dei vestiti. In questo modo ottengo un nuovo colore che è una via di mezzo, leggermente diverso dalla pelle.


il colore piú chiaro è Y11, usato principalmente per distinguere i capelli e per sfumare le ombre a terra.

a piacere si può passare anche del blender trasparente per schiarire ulteriormente!

come tocco finale riprendo YR23 e con piccole pennellate mirate vado ad intensificare le ombre. essendo l'ultimo colore sará apparentemente il piú scuro, e ho quindi potuto ombreggiare anche il viso, in particolare il naso, gli occhi, e su gambe e braccia mostrare le ombre del vestito.

piccolo, veloce e semplice. La sriuscita dta tutta nell'abbinamento dei colori giusti!


(alla fine con un piccolo piccolo tocco di matita colorata rossa ho dato qualche dettaglio come le guancette)

Sperando vi sia piaciuto, alla prossima.

Alice

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.