mercoledì 20 marzo 2019

0 COMPLESSO non significa MIGLIORE!

Il post di oggi non vuole insegnare granché, ma piú che altro portare ad una piccola riflessione.
Di recente sono stata al Cartoomics, e come sempre in fiera parlo con tante persone: chi i copic non li ha mai nemmeno sentiti nominare, chi ne ha qualcuno ma troppi pochi per tirarne fuori qualcosa di soddisfacente, chi ha tinte male assortite e non riesce a sfumarle, chi li usa, ma solo un pò, chi é giá un grande esperto che passa solo a dare un'occhiata ai miei disegni.
Ormai tutti avranno capito che il tipo di poubblico per cui ho un occhio di riguardo é quello più giovane, che si compra i Copic con la paghetta o se li fa regalare per il compleanno e Natale. E tante volte mi é dispiaciuto sentirli dire, guardando i miei disegni, cose come "ho smesso di usarli perché non sono capace di sfumarli così", "li conosco ma non vale mlampena provarli perché non mi verranno mai queste ombre".

Ci tengo a specificare che il copic é solo uno strumento. Un magnifico strumento, ma é la testa che deve dirgli dove andare, quindi se non sapete dove posizionare le ombre, o le luci, o non vi vengono le sfumature, probabilmente é solo una questione di esperienza, o non avete abbastanza colori.

Anche con una colorazione piatta, senza nessuna sfumatura, i Copic rendono benissimo! Certo, hanno una punta magnifica, ma la loro caratteristica principale é quella di essere a base alcolica, che permette al colore di essere steso uniformemente sul foglio senza lasciare strisciate, e sembri quasi colorato a computer.

Qui di seguito, ho stampato tre volte lo stesso disegno, identico, e l'ho colorato in 3 modi diversi. Ecco il primo.




Questo é il modo in cui coloro di solito, liberamente, pescando tanti dei miei pennarelli e mettendo su carta tanti colori contemporaneamente, per poterli sfumare rapidamente ed ottenere effetti particolari come i passaggi da rosa ad azzurro o i riflessi dei colori sulle parti in ottone.



Con questo tipo di colorazione passo da scuro a chiaro e da chiaro a scuro indifferentemente e contemporaneamente.




Vicino alle luci nei capelli metto un tocco di colore più scuro, in modo da aumentare il contrasto e renderli più lucidi e brillanti, ma devo sapere esattamente dove mettere i colori, come si sovrapporranno, dove lasciare il bianco, e questo é uno dei miei punti forti, non tutti riescono ad avere questo processo mentale  cosî facilmente.



Ci sono persone per cui é più indicato un altro tipo di colorazione, per chi é insicuro é meglio partire coi colori chiari e scurirli un po' alla volta, andando con piccole pennellate sottili per creare sfumature morbide e delicate. 
Ecco quindi il secondo esempio.



Ci saranno meno variazioni di tonalitá, ma sará una manovra che potete ripetere continuamente, passando e ripassando sulle vostre pennellate come ho fatto con i capelli, aggiungendo ombre pian piano finché non sono stata soddisfatta.



non verranno ombre spettacolari o magnifici effetti di luce, ma  delle sfumature precise e delicate se messe nei punti giusti.



Il terzo esempio é quello a cui tengo di più. la color chart é derivata da quella del primo disegno, a cui ho però tolto molte tinte. Se non fosse stato mio preciso intento usare gli stessi toni per tutti i disegni lo avrei fatto anche con meno colori, 6 o 7. 
Qui ho cambiato solo i colori della pelle, perché YR30 era troppo chiaro e YR00 troppo scuro.  E95 é ha sostituito RO2....



Notate che NON C'É NEMMENO UNA SFUMATURA. (a parte l'areola dei capezzoli, lì mi sono distratta e ho iniziato a colorare come faccio di solito!)
Se c'é é venuta per caso, ripassando lo stesso colore due volte o dando una pennellata più veloce del solito.



é una colorazione in stile anime, ma piatto non vuol dire povero. É una colorazione ricca di dettagli, seppur senza sfumature, e i colori sono comunque trasparenti, quindi sovrapposti ne creano altri.
Come l'aggiunta di un po' di azzurro nei capelli, che sul rosa crea un altro tipo di lilla, più chiaro, o le piccole ombre color magenta scuro per far risaltare gli altri colori.



Alla fine una passata di Molotow extra fine bianco sul capelli (un po' per cancellare in alcuni punti i contorni e un po' per aggiungere dei fili che rendano la capigliatura più morbida) e si crea un effetto che attira incredibilmente l'occhio.

Tutto questo per ricordarvi che ciò che rende un disegno bello e professionale non é la quantitá di effetti speciali che ci mettete dentro. Il vero segreto sta nel rendere la vostra colorazione, anche se semplice,
pulita e precisa, e per questo i Copic sono perfetti, quindi non scoraggiatevi!

Alice

lunedì 18 marzo 2019

0 Corsi colorazione Copic programma ECCP in Italia


Buongiorno,

Oggi vorrei parlare dei corsi colorazione Copic ,
Per soddisfare la domanda sempre più crescente riguardo la colorazione Copic, 
è stato istituito da un gruppo di Copic Istruttori Europei che hanno creato il



Programma Europeo di Colorazione Copic 
( ECCP - European Copic Colouring Program ),




I pennarelli Copic sono di ottimo qualità è adatta a tanti progetti,
ma saperne di più aiuta ad usare meglio il pennarello.

Ogni corso dura circa tre ore 
e affronta nel dettaglio diverse tecniche di colorazione Copic 
rivolte al mondo del papercrafting.
 I corsi sono tenuti da
 Istruttori Copic Certificati.


Il nuovo programma europeo ECCP si compone di 4 lezioni :
Corso 1, 2 , 3 e 4  . 
I vari livelli sono propedeutici, 
non è possibile frequentare il corso due 
se non si ha frequentato prima il corso 1 e così via. 
Per ogni corso frequentato verrà rilasciato un certificato di frequenza. 


Contenuto dei nuovi corsi ECCP :


Corso ECCP 1 

La lezione di circa 3 ore consiste da una parte teoretica e pratica,
ogni studente riceve dal Copic instructor  il materiale necessario
( tranne i pennarelli Copic )
 alla fine lezione il studente riceve un attestato ufficiale Copic. 


Con una spiegazione dei prodotti Copic, 
la comprensione del sistema di numerazione dei pennarelli,
le tecniche della colorazione fluida , 
della colorazione della pelle 
 della colorazione dei capelli.

Corso ECCP 2


La lezione di circa 3 ore consiste da una parte teoretica e pratica,
ogni studente riceve dal Copic instructor  il materiale necessario
( tranne i pennarelli Copic )
 alla fine lezione il tuo attestato ufficiale Copic viene firmata. 

In questo corso le tecniche del primo corso vengono approfondite
e si introduce la fonte di luce base,
la colorazione di diversi tipi di capelli,
creare dei sfondi con diverse tecniche.

Corso ECCP 3

La lezione di circa 3 ore consiste da una parte teoretica e pratica,
ogni studente riceve dal Copic instructor  il materiale necessario
( tranne i pennarelli Copic )
 alla fine lezione il tuo attestato ufficiale Copic  viene firmata. 

In questo corso apprendiamo le tecniche
della colorazione  delle pieghe dei vestiti,,
della colorazione della pelliccia,
del feathering , come mescolare dei colori complementari

Corso ECCP 4


La lezione di circa 3 ore consiste da una parte teoretica e pratica,
ogni studente riceve dal Copic instructor  il materiale necessario
( tranne i pennarelli Copic )
 alla fine lezione il tuo attestato ufficiale Copic  viene firmata. 

Dopo aver frequentato il corso 1, 2 e 3 possiamo concludere con questa lezione,
apprendiamo le tecniche 
della colorazione no line,
della colorazione del bianco e nero,
del colour washing 


Qui sotto potete trovare le prossime puntate dei corsi,
( l'elenco viene aggiornata regolarmente qui )


















venerdì 15 marzo 2019

0 Per Franca ♥

 Buongiorno a tutti amici e buon venerdì!
 
E' di nuovo il mio turno qua sul Copic Italia Blog e oggi voglio mostrarvi una card realizzata qualche tempo fa per una ragazza che mi ha scritto chiedendomi qualcosa di speciale per se e per racchiudere alcuni dei suoi ricordi.
 
Ovviamente non poteva essere una semplice card, ma qualcosa di speciale dove potessero essere inserite frasi e qualche foto, magari un piccolo oggettino, così mi sono buttata su una Tea Light card, ma senza candeline ovviamente! Solo tante taschine utilizzabili a piacimento.
 
I colori preferiti di Franca (la destinataria) sono il pesca e il verde Tiffany e le immagini che ama quelle della Magnolia.
 
Così mi sono buttata su questa Tildina che tiene in mano un cuore, come se portasse con sé tutto ciò che ama...
 
 
 
l'ho colorata con tonalità tenui e delicate come la destinataria mi aveva chiesto
 
...poi ho abbinato carte della Maja Design, dallo stile romantico e vintage
 

così ho realizzato la mia card....
 
...eccola qua, fotografata dalla destinataria perché io me ne ero dimenticata!
 
 
...uno sfondo giallo che non avrei mai scelto!!! Ma se non ho avuto la testa di fotografarla da me...mea culpa!
 
Però avevo realizzato un video da inviare a Franca e credo renda bene l'idea del progettino per intero....
 
 
 
Arrivederci a presto e buon week end!
 
Franz.
 
 
 
——————————-
COPICS:
Incarnato
E0000-E000-E00-E11-R20 per le guance;
Capelli
E13-E15-E18-E29
Verde
BG000-BG01-BG05
Pesca
R02-R20-R22-R32
Marrone
E000-E02-E11-E13
——————————-

lunedì 11 marzo 2019

0 ATC: I love you

Ciao a tutti 😃😃😃
questa è una nuova serie di Artist Trading Cards (ATCs) per #copicitalia.
Colorare mi rilassa tantissimo e prendere in mano i Copic
 è una delle più belle cure che conosco.

L'altra sera avevo voglia di relax assoluto,
così ho preso la borsa con i Copic Market Sketch
e le ricariche Various Ink e mi sono lasciata trasportare dal momento.

😃😃😃 Questa serie è dedicata proprio a questi momenti che adoro: COLORARE!!!!
Ed ecco: "I 💓 you [225]" 😃😃😃😃



😃😃😃 Le realizziamo insieme???

I° STEP – Occorrente
Per realizzare questa serie di ATCs ho usato la carta copic,
i copic marker, various ink, timbro Tiddly Ink, timbri Florilège Designs,
timbri Carabelle Studio, un blocco di acrilico per timbri,
forbici e colla, forbici o macchina da taglio per  ritagliare il timbro.
Io ho utilizzato la Silly (Silhouette Cameo 3), un washi tape che vi piace,
biadesivo spessorato, memento nero e la scritta I 💓 you.
Dopo aver stampato i timbri su carta copic li ho ritagliati con la Silly.



II° STEP – Colorare la pelle
😃😃😃 Ora che sono ritagliati posso colorarli.
Ho scelto i Copic Marker Sketch nella combo E000, E00, E21.
Per colorare il viso sono partita dal colore più chiaro per poi andare a scurire.
Con il colore E000 ho segnato le zone in ombra, intorno ai capelli ed al viso.


Con il copic E00 ho ripassato le zone colorate in precedenza e con l’Eooo
ho eliminato lo sbalzo di tonalità tra i due colori


Con il copic E21 ho scurito ancora di più i passaggi precedenti
e con L’E00 e l’E000 ho eliminato lo scalino di tonalità tra i colori.
Ed ho continuato dal più chiaro al più scuro e viceversa
fino a quando non sono stata soddisfatta.



III° STEP – Colorare i capelli
Il risultato che voglio ottenere è un bel biondo,
ma non troppo chiaro perché deve fare contrasto con la corona di fiori.
😃😃😃 così sono partita dal colore più chiaro e poi sono andata a scurire.
Ho usato i seguenti Copic marker: Y11 e Y13, Y15
partendo dall'Y11 😃😃😃


Una volta evidenziate le zone ombra le ho rimarcate con l’Y13
per poi sfumarlo con l'Y11. 😃😃😃


Una volta sfumati i colori sono andata a scurire con l’Y15.
Questo è il risultato 😃😃😃


😃😃😃 ma i colori sono troppo biondi ed il contrasto è fortissimo
con la corolla del fiore sulla testa, così con il colore E11 ho ripreso tutte le ombre.
Ora va decisamente meglio!!! 😃😃


Con i colori Y13 e E11 ho colorato anche la cintura.



IV° STEP – Colorare la corolla del girasole
😃😃😃 La corolla del girasole ha toni sul marrone molto scuri,
ma io voglio una tonalità più luminosa e così ho utilizzato l'E11, E13 e E15.
Ho iniziato dal colore più chiaro per evidenziare le ombre
cercando di rendere la curvatura del petalo.😃😃😃


Con l'E13 ho scurito tutte le ombre


e poi sfumate con l'E11. 😃😃😃


Infine, con l'E15 ho scurito ancor di più le ombre
e poi sfumato il colore con l'E13 e poi con l'E11. 😃😃😃


Con l'Y15 ho ricalcato le ombre dandogli luce. 😃😃😃



V° STEP – Colorare il vestito
😃😃😃 Per colorare il vestito ho scelto la combo dei verdi,
perché è composto da delle foglie.
Con l’YG61 ho creato tutte le righe a simulare le pieghe.


Con il copic G43 ho ricalcato le righe fatte con l'YG61 dandogli luce e più ombra.
Con l'YG61 ho fuso le due linee.


😃😃😃 Con l'YG63 ho creato linee più corte delle precedenti
per creare delle ombre più marcate, sfumandoli ancora con l’YG61 e il G43.



VI° STEP – Colorare lo sfondo
😃😃😃 Per il various ink R83 ho creato una ciambellina sul tappetino in vetro
e poi ho aggiunte gocce sparse qui e la con lo 0 (zero) ed ho aspettato una decina di secondi.


Preso un foglio di carta copic bianco e lo ho poggiato sopra facendo assorbire il colore.
Poi con il various ink Y15 e lo 0 (zero) ho ripetuto i passaggi.


E questo è il risultato 😃😃😃



VII° STEP – Timbrare lo sfondo
😃😃😃 Con la taglierina ho ritagliato 3 cartocini da 2 1/4 x 3 1/4 pollici.
Con i timbri Florilège Designs e Carabelle Studio ho timbrato gli sfondi.


Vedete solo 2 cartoncini perché il terzo lo vedete già assemblato nelle foto come esempio.

Con i copic marker W5, W3, W1 e W00 ho colorate i sassi
partendo dal colore più scuro fino ad arrivare al colore più chiaro.
E questo è il risultato finale. 😃😃😃


😃😃😃 con il washi tape a forma di pellicola ho coperto alcuni timbri come in foto.



VIII° STEP – Assemblare le ATCs
😃😃😃 Ora che la base è pronta ci rimangono pochi passaggi da fare.
Con la big shot piccola di Tim Holtz ho fustellato la scritta you ed il 💓
Mentre la I la ho punchata con un punch We R Memory Keepers.


Con lo scotch biadesivo ho spessorato i timbri colorati
e con la colla ho attaccato la scritta appena fustellata.



IX° STEP – Assemblare le ATCs
 Come vi dico sempre, non possiamo parlare di Artist Trading Cards (ATCS)
se non incolliamo un retro con tutte le informazioni.
Ed ecco la mia 225esima serie realizzata.😃😃😃


😃😃😃 Ed ora ecco qualche dettaglio.


 




😃😃😃 Ecco la lista divisa per tipologia di Copic.
Lista Copic Sketch Marker che ho utilizzato:
Pelle: E000, E00, E21
Capelli: Y11, Y13, Y15, E11
Corolla sulla testa: E11, E13, E15, Y15
Cintura girasole: Y13, E11
Vestito e Scarpe:YG61, G43, YG63
Sassi: W5, W3, W1, W00

Lista dei Various Ink che ho utilizzato:
Sfondi: Y15, R83, 0


Vi mando un mega abbracciooooo,
ed al prossimo progetto!!!  😃😃😃