mercoledì 27 aprile 2016

0 Tutorial: illustrazione butterfly fairy

'Arriva il sole, il giardino mi si riempie di fiori... gran bel periodo questo *guarda il giardino solo col binocolo perchè non ha più tempo di mettere piede fuori*. quindi ho pensato fi fare qualcosa di propiziatorio, qualcosa di primaverile e farfalloso, molto luminoso. e così è uscita questa fatina <3? Era l'introduzione dell'ultimo mio post, ricordate? non ero riuscita a sistemare tutte le foto del tutorial per tempo, quindi eccolo qui oggi!

Ci lavoro con una color chart chiara, inframmezzata da qualche dettaglio più scuro.
Parto dalla pelle, io non uso molto il blender, ma dato che questo è un soggetto particolarmente soft l'ho passato prima su tutta la base e poi ci ho sfumato sopra l'E51. 


successivamente ho provato una cosa nuova, e ho lasciato asciugare. le ombre a YR00 sono infatti passate dopo e dato che si tratta di zone molto piccole ho sfumato solo le uscite usando di nuovo E51. in pratica, al contrario di come faccio di solito, che utilizzo principalmente il lato della punta, stavolta lavoro di fino e uso l'estremità del pennello!

Nei punti ombra maggiore (sotto il naso, e il collo) ho passato un pochino di RV11 per scaldare.



anche per i capelli ho lavorato di fino con la punta, , ciocchina per ciocchina, posizionando i colori in modo da avere una leggera gradazione dall'alto al basso. la parte inferiore infatti ma base V12, la fascia centrale RV11 e quella in alto un tocco di YR61. alla fine, per dale un pò di spessore alle ciocche e alle farfalle, ho aggiunto qualche piccola ombra a RV34.


Lo sfondo è semplice e piuttosto divertente, perchè contiene una buona componente casuale! ho passato il blender (abbondantemente ricaricato, inutile usarlo se mezzo scarico, perchè i colori sono già abbastanza chiari di loro e il blender serve solo a fare l'effetto acquerellato in questo caso, quindi deve bagnare bene) ho lavorato uno spicchio alla volta intorno al disegno, prima la parte sotto l'ala e la gonna, poi lo spicchio che punta al collo, quello opposto e di nuovo sotto l'ala in senso antiorario, tutto per non dare al blender il tempo di asciugare, e passarci sopra, a chiazzette casualissime, B60 e B0000. l'unica cosa di cui mi sono assicurata è stato che a contatto col bordo del disegno ci fosse colore pieno e non bianco, e di lasciare B0000, più chiaro dei due, verso l'esterno per andare a bianco.
In questo modo ho ottenuto un effetto nuvolettoso che va a sfumare verso l'esterno.
Tocco di classe, mentre facevo le foto ho macchiato parte dello sfondo con piccole gocce di RV34 e YR6, quindi per mascherare l'errore le ho blendate per alleggerirele un pò e poi riprodotte anche altrove in modo da farele sembrare come effetti voluti. *coff*

La gonna, ha un aspetto, diciamo... PETALOSO. ma per colorare i petali userò un decoro sui bordi che richiami quello delle ali delle farfalle.





per un effetto più grazioso andrò a fare gli strati sempre più chiari. la prima parte, qui sopra, è fatta con RV34, ombreggiata con V15 (le parti rosa) e YR30 ombreggiato con Y21 (la base giallina). I colori successivi saranno più o meno gli stessi eliminando man mano quelli più scuri e sostituendoli con tinte più tenui. Infatti nella seconda fascia di petali, i bordi rosa hanno base RV11, con appena un pochino di RV34 (che prima fungeva invece da base) nelle pieghine del tessuto. Dove serve, con un'altra piccola passata di RV11 le ho sfumate un pò.
Il decoro si compone di un doppio bordo (quello esterno è più spesso) attraversato da sottili linee ondulate che si uniscono in un morbido reticolo, tipo delle ali di farfalla (vedere la foto della farfalla reale sopra). Anche queste linee sottili hanno un'ombra, per lo più vicino alle pieghe o quelle portate dallo strato superiore di petali, lo stesso strato che porta anche un'ombra giallina (Y21) sulla base del tessuto. rispetto a prima, che il giallo copriva tutta la superficie, ora Y21 sta solo in alto dove c'è più scuro e il resto è YR30. Per finire, i puntini bianchi sono ottenuti nella striscia più spessa con una penna acrilica Molotow bianca.
lo strato di petali più basso ha lo stesso procedimento del primo, ma è chiarissimo: solo un pò di YR30 di base e i decori rosa con base RV00 ombreggiati con RV11.

Per far risaltare un pò i vari strati ho deciso di passare qualche pennellata di W-1 per enfatizzare le ombre. è imortante che siano fatte con pennellate rapide, perchè se si insiste, l'inchiostro grigio va a sciogliere quello giallo e rosa preesistente, rovinando il decoro. Ho pennellato anche sotto le braccia e qualche piega di tessuto tra le più visibili, cioè quelle che avevo inchiostrato. Per le farfalle intorno ho scelto dei colori random, ma sempre pescati tra quelli utilizzati in tutto il disegno, rosa, giallo, azzurro chiaro dallo sfondo.
Le ali della fata riproducono i colori di una farfalla reale, quella di cui ho messo la foto. invece che riempire la superficie di colore e poi dipingere le striature nere, ho preferito un efeftto più soft: troppo nero avrebbe infatti rovinato l'effetto delicato del disegno, così ho riempito la base di un giallo non troppo brillante, sempre Y21.
il riempimento arancione l'ho dato con YR07, ma facendo in modo di lasciare il reticolo vuoto, in modo che si intravveda il giallo sotto. Per fare ciò uso delle lunghe pennellate date con il lato della punta, in modo che siano ampie dove serve e calibrando la pressione della mano le assottiglio ad una o entrambe le estremità, cercando di far coincidere le parti sottili tra loro in modo che si chiudano come una dentatura. Per fare tridimensionalità, ho ombreggiato con un pò di R22 verso le spalle.

Infine, il bordo nero: l'ho tenuto per ultimo per poter coprire eventuali sbavature delle pennellate arancioni, dato che dovevo darle velocemente. Come detto prima ho evitato di appesantire tutto con del nero, quindi solo vicino al corpo e nel punto in cui le due ali si svrappongono, ho dato un accenno più scuro con T10, sfumato poi verso l'esterno con una base BV23 (se non riuscie a sfumare i due colori tra loro, potete usate un pochino di C-5 o Rv25 come passaggio intermedio), e come per le parti del vestito, doppia linea al bordo e puntini bianchi a molotow! Le farfalle sono tante e piuttosto che un'accozzaglia di colori, ho preferito farle con gli stessi toni del disegno, ritroviamo infatti gli stessi gialli, arancione e azzurri, solo abbinati in maniera diversa. Unica nota di contrasto ho inserito dell'azzurro un pò più vivace (B00 e B02) nella farfalla sul cuore.
Sperando sia stato interessante, alla prossima! Alice


Nessun commento:

Posta un commento