mercoledì 20 aprile 2016

0 Tutorial: Busto maschile parte 1 - Addominali e pettorali

Ciao a tutti amanti dei Copic! Eccomi arrivato al terzo tutorial, in cui affronterò a spalle larghe il busto maschile.
Data la grande varietà di fisici possibili, ho deciso di concentrarmi in prima battuta solo su addominali e pettorali e rimandare la parte su braccia e dorsali. Inoltre, come vedrete, il focus sarà su fisici tonici, sugli altri mi devo ancora esercitare un po' prima di proporre un tutorial decente :)



Innanzitutto serve un po' di anatomia e per questo ci aiutano i motori di ricerca immagini su Internet: come vedete dall'immagine qua sotto, la composizione del torace maschile si suddivide in diverse macro-aree utili al disegno, ovvero il collo e le clavicole, i pettorali, gli addominali, i muscoli obliqui dentati e infine la zona del bacino.





Ho deciso di disegnare quattro ragazzi, partendo da un fisico più asciutto fino ad arrivare ad un fisico molto muscolo, utilizzando per ciascuno di questi una palette diversa di copic per darvi delle idee su quali colori utilizzare per gli incarnati.

1- Il primo fisico che coloro è quello definito, per dare un'idea generale dei passaggi che ripeteremo anche nei prossimi casi.
Per questo primo esempio ho utilizzato R01 per le parti più chiare - E95 come tono intermedio - RV95 per le ombre.

Innanzitutto con l'E95 definisco grossolanamente quali saranno le parti in ombra del busto: come vedete, le ho stese principalmente sotto la testa, vicino alle clavicole, nella parte bassa dei pettorali, sul contorno laterale degli addominali, sul muscolo dentato obliquo e nella zona del bacino (hot point per definire un bel fisico :P).



Dopodiché con l'R01 ho dato una passata generale sul corpo, cercando di evidenziare un po' la forma degli addominali, che assomigliano a dei piccoli cuscinetti quando sono sviluppati come si vede in questa foto schematica


Alternando i due colori, cerco di amalgamarli sfumando uno con l'altro per non lasciare troppo netta la differenza; in alcuni punti, come nella zona alta del pettorale, vicino alla clavicola, ripasso l'E95 per dare più risalto al pettorale
 

Con l'RV95 inizio a stendere le ombre, che posiziono principalmente nella zona ascellare e in pochi altri punti, come vedete dal disegno, cercando di definire un po' i muscoli dentati.


Infine, coloro viso, capelli e costume, lasciando le braccia per il prossimo appuntamento :P


2 - Passiamo ora a colorare il ragazzo magro, un tipo di fisicità che si addice molto ai ragazzi giovani; in questo caso i passaggi saranno di meno, anche perché ci sono meno muscoli da definire.
Per questo fisico ho utilizzato una palette molto chiara, composta da YR000 - W1 - V01.

Innanzitutto definisco, questa volta col colore più chiaro, la muscolatura; ho utilizzato subito il tono chiaro in quanto voglio creare un effetto tono su tono per realizzare questa tipologia di fisico, in quanto i colori più scuri avrebbero subito reso un effetto più massiccio.
Se il cuscinetto addominale non è sviluppato, rimane piatto, quindi crea poca ombra; più è sviluppato, più si creerà un'ombreggiatura tra i vari addominali; il discorso vale anche per gli altri muscoli.

Con il W1 stendo le prime ombre, che andranno nella zona ascellare, tra i pettorali e nella zona del bacino.

Con il V01 definisco, con pochi tocchi, alcune ombre del muscolo dentato, sotto l'ombelico e sotto il collo; completo il tutto colorando il volto e il costume.


3 - Il terzo ragazzo che coloriamo, invece, è più muscoloso del primo; i passaggi che utilizzo come vedrete sono molto simili, ma definiremo meglio gli addominali e il muscolo dentato, oltre alle ombre sul bacino.
La terza palette che ho scelto è per una pelle mulatta, quindi ho usato E51 per le zone chiarissime della pelle maggiormente colpite dalla luce (ma si può anche non utilizzare) - E33 - E35 - E29 (indicando sempre in ordine tono chiaro, medio e scuro).

Definisco con il tono medio E35 la muscolatura: come vedete, in questo caso è maggiormente scultorea

Dopodiché passo l'E33 sul resto del busto, ricordandomi di lasciare alcune zone bianche su cui passerò l'E51 per dare maggiore tridimensionalità, in particolare alla zona del collo, dei pettorali, degli addominali, del basso ventre e in alcuni punti del muscolo dentato, per rendere meglio la tonicità del corpo

Con una passata veloce di E51 riempio le zone chiare lasciate prima

Con l'E49 stendo le ombre scure - ormai avete capito dove metterle :) - e alterno i vari colori per definire meglio i muscoli, cercando di miscelarli. 

In ultima battuta coloro capelli e viso.
Fanno un po' senso senza le braccia colorate, ma va bene così per ora! :D


4 - Ultima tipologia di fisico, l'uomo super muscoloso! Per lui ho utilizzato una palette un po' particolare, il risultato non mi dispiace :) Ho usato E50 per le zone più in luce - R02 e E04 come toni mediani, in quanto la muscolatura è particolarmente complessa e secondo me rende meglio miscelando due tonalità - un bellissimo V15 per le ombre.

Con i due colori mediani (R02 e E04) definisco le ombre della muscolatura: come vedete è molto strutturata, con delle passate veloci di copic cerco di rendere la tridimensionalità.

Passo a colorare con l'E50 e V15 le parti chiare e scure rispettivamente; mi concentro di più su quelle scure, in quanto in questo caso sono più importanti rispetto agli altri esempi, perché definiscono molto bene il muscolo.

Le distribuisco su tutto il corpo, concentrandomi su addominali, parte bassa dei pettorali, muscolo dentato e collo

Al solito, come ultima cosa coloro volto e capelli..ed eccolo qui, in tutta la sua possenza! Ho anche aggiunto dei peli sul petto e sull'addominale basso.

Sperando che vi sia stato utile, vi do l'appuntamento alla parte 2, in cui colorerò le braccia e la schiena!

Riepilogo i colori usati nelle varie palette:
1: R01 - E95 - RV95
2: YR000 - W1 - V01
3: E51 - E33 - E35 - E29
4: E50 - R02 - E04 - V15

Alla prossima :)


Matteo Dodo

















Nessun commento:

Posta un commento