mercoledì 20 maggio 2015

0 Tutorial: Nuvole parte 2 - Atmosfere

   Rieccoci per parlare di nuvole!
   Nella prima parte abbiamo affrontato gli effetti più basic per creare delle nuvolette direttamente a copic, oggi prendiamo quella base di tecnica e aggiungiamo qualcosa in più per creare degli effetti di atmosfera ben precisi
   Cominciamo da un cielo drammatico-ansiogeno-creepy...


   Come nella prima parte del tutorial, parto dalle zone di cielo scoperte. Riempio in punta di pennello con YG21, un giallo acido perfetto per il genere di atmosfera.


   Con BV25, BV23 e BV20 parto da ombre più scure, distanti dalle zone gialle, per poi avvicinarmi gradualmente ad esse sfumando i BV più chiari.


    Proseguo con questo metodo, prestando attenzione a creare dei volumi molto marcati, il tutto deve trasmettere un senso di oppressione e pesantezza.


   Con la ricarica Various Ink del BV20, distribuisco delle gocce di inchiostro puro su alcune zone.


    Quando si spande, l'inchiostro tende a separare i pigmenti singoli che lo compongono, dando vita a effetti molto particolari.


   Ecco l'effetto finale. Molto efficace su illustrazioni con pochi elementi di sfondo, per far risaltare i personaggi.

   Vediamo adesso una situazione di luce tipica dell'alba o del crepuscolo, dove il cielo è ancora (o già) blu ma il sole proietta luce aranciata sulle nuvole.


 Inizio a picchiettare Y23 per posizionare le mie nuvole, rimango più leggera col tratto perchè non sono cumuli compatti come nel caso precedente, ma nuvole di un cielo sereno.
   

   Con il BV23 creo le nuvole vere e proprie, basandomi sulle zone illuminate in giallo.

  
 Con E04 stendo un tono di transizione rossa tra il giallo e il grigio-violetto. Proseguo così per tutte le nuvole che intendo creare.


    Adesso il cielo. Con un azzurro molto carico come i B16, faccio la campitura per il cielo, in maniera molto semplice e piena, sfumando accuratamente i bordi delle nuvole.

   
   Con il BG05 riempio la parte più chiara del cielo, quella inferiore. Con il BV23 e BV25 aggiungo ulteriori nuvole sopra al cielo già colorato.
   È un effetto molto utile per svariati tipi di illustrazione, di particolare impatto emotivo positivo.


    Per un cielo molto "fiabesco" e romantico, parto da semplici aree in V25...


     ...che vado a bordare di rosa sul lato che riceve la luce, precisamente con RV13 (che è MOLTO flash come colore). La parte più esterna verso la luce invece è smorzata (si fa per dire) in RV63. Non serve che vi dica di nuovo che le pennellate devono essere delicate e curve, vero?

   
   Con il BV17 riempio il cielo in maniera uniforme.


    Creo profondità fra tre file di nuvole, coprendo il rosa dell'ultima con una ulteriore passata di violetto sopra, per desaturarle e farle sembrare più lontane nello spazio. Le ombre più scure delle nuvole davanti invece sono marcate con il V17 debitamente sfumato con il V25.


   Eccoci giunti alla conclusione, ho scelto tre esempi ma la varietà delle combinazioni per le nuvole e i colori è pressochè sconfinata. Sta a voi prendere quel poco di nozioni necessarie a rendere bene i volumi delle nuvole per poi tradurli in nuovi giochi di colori e forme. Non abbiate paura di creare le luci e le ombre con colori diversissimi fra loro, caldi e freddi insieme, poichè in natura accade sempre così.
   Spero come sempre che vi sia stato utile, alla prossima!
Lidia

Nessun commento:

Posta un commento