mercoledì 11 luglio 2018

0 Colorazione monocromatica: Garnet e Rose Quartz in rosa e magenta

Continua il nostro giochino estivo, abbiamo deciso di coprire tutta la ruota cromatica con un colore tematico ad illustrazione: oggi magenta!
Guest star  sono Garnet e Rose Quartz, personaggi del cartone animato Steven Universe.

Questa è stata una color chart simpatica, perchè ho dovuto fare diverse prove per sceglierla. Molti dei miei (pochi in realtá) rosa tendono al salmone o ad essere un pò fluorescenti come RV23 o RV06, quindi poco adatti ad una prestazione monocromatica. 
per ottenere una scala con quei colori bisognerebbe scegliere molto accesi anche tutti gli altri, l'illustrazione risulterebbe troppo 'pugno in un occhio', ed è un errore da principianti sceglierli, perchè sono bellissimi ma solo se messi nel contesto giusto. meglio quindi qualcosa di leggermente piú desaturato (cioè meno brillante) ma piú pratico. 
l'altra cosa interessabte della scala che ho scelto è che i due personaggi anche nei loro colori originali hanno tinte calde molto simili, Garnet nei toni magenta/bordeaux e Rose Quartz nei toni bianco e rosa chiaro, quindi con 4 colori sono riuscita a rendere comunque la differenza tra le scale cromatiche dei due personaggi.

la scala scelta è: RV69 - RV19 - RV34 - RV00

Il nero è un semplice nero, dato piatto non importa che sia Copic, basta che resista all'alcol! Comunque è il multiliner black con la punta brush piccola. per il resto dei contorni ho lavorato tono su tono con multiliner wine e pink.
Ho provato a fare anche un video, ma la meraviglia del time lapse del mio cellulare scrauso non mi permette di impostare la velocitá, avrei voluto fosse piú lento...

Sono partita dai colori scuri perchè ho utilizzato un blocco di carta copic americana, abbastanza porosa e che trattiene bene il colore pur non essendo troppo spessa. su questi tipi di carta, passando i colori chiari sopra quelli scuri, i primi si schiariscono piuttosto bene, e mi ha permesso di ottenere gradazioni intermedie. In altri punti ho usato la tecnica tip to tip, quella in cui si sporca la punta di un colore chiaro toccandola con quello piú scuro e la si scarica/ripulisce direttamente sul foglio, ottenendo sfumature che in poco spazio passando da un colore all'altro anche se questi sono molto diversi. l'ho usata per definire meglio la profonditá dei boccoli di Rose.
Infine, un pò di Molotow bianco extra fine per sistemare le imperfezioni e ggiungere qualche luce.

Io mi sono divertita un sacco, spero sia stato interessante anche per voi.

Alice

Nessun commento:

Posta un commento