mercoledì 5 luglio 2017

0 Tutorial: La foresta incantata

Bentornati a tutti al nostro appuntamento!
Ero davvero indeciso su cosa fare per questo tutorial.. qualcosa legato all'estate? Al mare? Alla sabbia? La pelle bagnata?
Poi per schiarirmi le idee sono uscito fuori sul balcone e lo sguardo si è perso a guardare il panorama; mi sono detto "Perché non fare un paesaggio? Magari immerso nella natura, legato alla magia"
E' con questo spirito trasognante che ho composto questa illustrazione.



Sono partito prima di tutto da una bozza della composizione che volevo fare, inserendo già tutti i vari elementi principali, lo spiritello, il cervo, gli alberi e il profilo dell'erba.

Per la lineart, ho usato i multiliner 0.05 e 0.1 neri, delineando solamente lo spirito, gli alberi principali e il cervo; gli altri elementi, avendo in mente di usare colori chiari, li ho lasciati tracciati solamente con la matita, sgrassata usando la gomma pane. Definiremo i volumi direttamente col colore.



Se dovete colorare inserendo delle luci chiare di qualunque tipo, come lucciole, brillini magici o simili, dovete necessariamente partire da quelli, evetualmente verranno coperti da altri colori se non vi servono, ma è importante dare prima i toni più chiari - almeno i più grossi, c'è un metodo alternativo per fare le lucine piccole che ho usato più avanti  :)

Con Y000 ho definito il volume delle luci magiche, delineando una sorta di contorno con Y02 e YG00.



Sono poi partito a colorare prima di tutto lo sfondo, in quanto ha una base scura che sfuma a colori più chiari.
Normalmente, in una foresta di notte, le ombre dovrebbero sovrapporsi, quindi gli alberi in lontananza dovrebbero essere più scuri; tuttavia, volevo creare una sensazione di magia, per cui ho deciso di farli più chiari, come se fossero illuminati da spiriti e presene magiche. Inoltre, il contrasto tra i colori freddi dello sfondo e degli alberi con i toni caldi del primo piano, dato dalle lucine, dall'erba (che ha molto giallo) e dalla pelle del cervo crea una sensazione di mistero, quasi irreale, come se il tempo si fermasse al passaggio dello spirito.

Ho delineato le silouhette degli alberi sullo sfondo con B00, che andrò a completare dopo.


Per lo sfondo ho usato (dallo scuro al chiaro) BG49 - BG45 - BG10 e G00 mescolati.
In realtà per un passaggio più graduale, sarebbe stato meglio avere un colore tipo BG43, ma ho ottenuto lo stesso effetto miscelando BG45 e BG10 più volte uno sull'altro e "tirando" il colore con G00; l'alcool all'interno di G00 scioglie il BG45 e riesce a sfumarlo.



Nelle vicinanze della lucina bisogna procedere con "cautela: ho colorato fino quasi al bordo, dopodiché con Y02 (il colore esterno) ho creato un'alone dando una veloce passata; in questo modo sono riuscito a mantenere la luminosità della lucina, creando allo stesso tempo una transizione col colore di sfondo.


Sono poi passato alla colorazione del tronco e delle foglie degli alberi più vicini, che ho deciso di fare più scuri; ho usato le stesso tonalità di prima, cercando di creare un effetto corteccia passando con il BG49 a colore asciutto.

Ho poi completato il fogliame azzurro sullo sfondo con B00, passando poi una mano di B93 e C3 in alto, sfumandoli verso il basso (si vedono le foto nei passaggi successivi) per creare un gradiente


La vera sfida di quest'illustrazione però è stata l'erba, che mi ha dato parecchio filo da torcere; volevo infatti che quella vicina all'osservatore fosse in primissimo piano, per rendere partecipe chi guarda, come se fosse immerso nell'illustrazione.

Ho usato quindi YG00 e YG03 per creare i ciuffi pià chiari, dando le pennellate per ricreare la forma dell'erba


Ero talmente preso e avevo il terrore che venisse un flop che mi sono scordato di fare le foto :P
Questo è il secondo passaggio, l'altro angolo del foglio.

Ho usato i seguenti colori: YG00 e YG03 per la parti più chiare, G21, YG23 e BG45 come toni mediani, G05, G17, BG93 e  BG49 per le parti più scure.
Con i toni chiari ho dato una prima base, creando un gradiente che fosse chiaro vicino al cervo e allo spirito e più scuro allontanandomi da loro (quindi, in realtà, avvicinandomi allo spettatore). Per il gradiente ho usato YG00, YG03 e YG23.
Su questa base andavo ad innestare i ciuffi d'erba, inserendo prima sempre quelli più chiari e procedendo man mano mettendo le parti più scure.

Nella foto, ho indicato i colori usati:


Dall'altra parte, ho proceduto allo stesso modo, alternando BG45 per creare una base nelle zone più scure, inserendo poi i ciuffi con G05, G17 e BG93


Per far risaltare meglio anche i ciuffi più chiari, ho inserito delle piccole ombre con le tonalità più scure; nelle zone molto chiare, ho usato G05, nelle zone più scure BG49


Ed ecco il prato in primo piano quasi completo!


Per il prato sullo sfondo sono partito dalle zone più scure accanto ai lati, con BG49 - BG45 - YG23 - YG03 in sequenza per creare il gradiente; anche in questo caso, volevo che la parte centrale del prato fosse la più luminosa, infatti è colorata unicamente con YG03 e YG00.

Nel frattempo, ho aggiunto ulteriori luci nella parte bianca che ancora non avevo colorato


In questa foto potete vedere il gradiente sugli alberi sullo sfondo e il prato al completo; la foto fa risaltare molto di più lo stacco tra i vari elementi, che dal vivo non è così marcato


Per il cervo, ho usato E13 - E11 per il manto, mentre per le corna ho usato E35 - E84. Per gli occhi invece ho usato E84.


Nel manto del cervo ho voluto inserire dei riflessi gialli con Y02, come se riflettesse parzialmente la luce magica dell'aria.
Lo spirito è colorato con una veloce passata di Y000 sul bordo


Ho poi completato il disegno delineando la lineart dell'erba in primo piano con un multiliner 0.1 blu.
Ho aggiunto ulteriori lucine con una penna a gel bianca.
Vi ricordate prima che vi ho detto che c'era anche un altro metodo per creare lucine? E' molto semplice: coprite con la penna a gel un'area leggermente più grande di quella che vi serve e con Y02 fate il contorno, facendolo sbordare all'esterno dell'area bianca; in questo modo otterrete sia l'alone luminoso esterno che una transizione con lo sfondo!


Spero che vi sia piaciuto e soprattutto che sia stato utile!! Ciao!

Matteo Dodo

Nessun commento:

Posta un commento