lunedì 21 luglio 2014

1 Tutorial: preparazione alla tecnica No Lines

Buongiorno a tutti,
oggi, come promesso nel precedente tutorial analizzeremo le fasi necessarie per stampare un timbro digitale in modo da procedere ad una colorazione No Lines.
Come spiegato l'altra volta la tecnica prevede di stampare il timbro con colori molto chiari (di solito grigio o marrone) in modo tale che una colorazione sopra di esso faccia scomparire completamente i tratti del disegno lasciando solo le sfumature di colore da noi realizzate.
Ecco la colorazione realizzata su un timbro della Wee Stamps.

Tutti i timbri digitali, sia che reperiamo gratuitamente in rete o compriamo nei negozi on-line, sono realizzati con tratti in nero. Come fare per trasformarli in grigio?
Analizziamo questa fase di lavorazione utilizzando sia il famosissimo Photoshop che l'altrettanto famoso programma gratuito Gimp.

GIMP
Ci accorgeremo che i passi sono abbastanza simili per entrambi.
Cominciamo da Gimp, che, ricordo ancora una volta, è un programma che possiamo tranquillamente reperire in rete, sia per piattaforma Windows che Mac, semplicemente ricercandolo in Google con la semplice frase "gimp download".
Si installa e si è subito pronti a lavorare.
Per prima cosa dobbiamo aprire un nuovo foglio di lavoro che dovrà essere delle dimensioni giuste per contenere il nostro timbro.
Andiamo quindi menu in alto e scegliamo dalla colonna "File" l'opzione "Nuova..."
Appare questa finestra:
 Analizziamola con calma.
Alle voci dimensioni occorre appunto digitare le dimensioni del foglio di lavoro. Io ho inserito 12x12 che poi Gimp ha arrotondato in 11,997.
Importante è selezionare il triangolino delle Opzioni avanzate e inserire la risoluzione che deve essere uguale al timbro da importare, di solito 300 dpi, che io ho inserito negli spazi appositi.
Premere OK e verrà creato il foglio di lavoro.
A questo punto importiamo il timbro.
Andiamo nella colonna "File" del menù in alto e scegliamo "Apri come livelli..."
Ci apparirà una finestra di ricerca sul nostro HD e, trovato il timbro desiderato, premiamo "Apri".
Apparirà il nostro bel timbro sul foglio da disegno precedentemente creato.
A questo punto guardiamo in alto a destro del nostro disegno e troviamo il menu dei livelli-gradienti.
 Avremo il livello del timbro selezionato (in grigio più chiaro) e sopra il grado di opacità. E' su questo valore che dovremo agire per schiarire il nostro timbro e portarlo all'intensità desiderata.
Dopo diverse prove ho realizzato che il giusto valore è intorno al 20%. Ho quindi digitato "20" nello spazio apposito. Naturalmente voi potrete sperimentare il valore che più vi aggrada.
Immediatamente il timbro si schiarisce ed è quindi pronto per essere stampato e successivamente colorato.
 Vediamo ora la corretta procedura se invece usiamo Photoshop.

PHOTOSHOP
Anche qui occorrerà creare un'area di lavoro delle dimensioni giuste per contenere il disegno.
Quindi andiamo nel menu in alto alla colonna "File" e scegliamo "Nuovo..."
Ci appare questa finestra: 
Anche qui come per Gimp dobbiamo indicare le dimensioni del foglio di lavoro (12x12) e la risoluzione (300dpi)
Premiamo "OK" e il foglio di lavoro è creato.
Adesso dobbiamo inserire il timbro.
Andiamo sempre nella colonna "File" e scegliamo "Inserisci..."
Dalla solita finestra di scelta cerchiamo la posizione del timbro nel nostro HD e confermiamo.
Il timbro sarò inserito nel foglio di lavoro sotto forma di layer.
Confermato l'inserimento premendo il "flag" in alto spostiamoci sul menu dei layer e selezionato quello contente il timbro. Variamo il grado di opacità fino a portarlo alla percentuale voluta. Io ho scelto il 20% ma potete sperimentare altre cifre.
 Anche in questo caso immediatamente il tratto del disegno si trasformerà da nero ad un grigio leggero indispensabile per iniziare a colorare.
A questo punto basta solo stampare e il gioco è fatto.
Questo è il mio risultato finale:
E questi, ricordo, sono i Copic utilizzati:
Pelle: E50/51/53
Capelli e piume: C1/3/5/9
Vestito: BG90/93/96/99
Scarpe: B00/02/05
Farfalle: Y11/21 R20/22
Copricapo: R22/24 Y11/15/18 E13/15/17
Roccia: E41/42/43/44

Grazie,




1 commento: