mercoledì 19 marzo 2014

5 Tutorial: Pelle (1° parte) - differenziare i toni.

Vi è mai capitato di avere tanti personaggi in una sola storia e non riuscire a differenziarli tra loro? 
Non dico solo per quanto riguarda la forma di viso, occhi, nasi o bocche, anche il colore ha la sua importanza, soprattutto quello della pelle. per esempio un colorito chiaro e roseo potrebbe rappresentare meglio una signorina di buona famiglia rispetto ad una ragazza energica.




Quindi, di fatto, ecco qualche color chart per chi vuole osare e sperimentare: per l'occasione alcuni miei personaggi originali si 'prestano' come cavie, perchè conoscendo il carattere alle loro spalle riesco a gestirli meglio.
E poi, come si sa, i colori chiari sono più facili da stendere rispetto a quelli scuri, e siamo abituati a manga pieni di fanciulline dalla pelle luminosa e delicata. Io invece sono masochista e ho un sacco di personaggi scuri! :D

Andiamo in ordine dal più chiaro al più scuro.

---1---


Sino: come tutti gli albini è molto chiaro di pelle, e dato che è pure un pò effemminato ha un colorito che tende al rosa.



Parto con le ombre per prime, qualcuno che ha avuto un'anteprima di queste foto è rimasto basito dall'utilizzo di un E93 su una pelle chiara.
Ebbene sì, questo personaggio è caratterizzato per vestire principalmente di bianco e blu, ha i capelli bianchi, se almeno le ombre della pelle non avessero qualche punto di 'forza' nelle ombre risulterebbe troppo piatto, almeno per i miei gusti. 
Successivamente passo YR00, badando di lasciare, nelle zone delle luci, delle aree che siano ben bianche. e praticamente potrebbe anche essere finito qui.



I successivi passaggi di R00 servono solo come sostituto del blender per sfumare meglio i colori tra loro e nelle zone vicino al bianco. con R00 non ricopro l'intero viso, le aree che avevo lasciato bianche sul lato in luce e sulle guance rimangono bianche. 
Per me che ho fatto una scuola d'arte dove all'inizio ti insegnano che tutto ha un colore pieno e le ombre si fanno scurendo il colore con l'aggiunta di nero è stato uno shock abituarmi a colori saturi e la famigerata 'base bianca'.
Raccolta di immagini di Arina Tanemura (non sono copic, ma per afferrare il concetto...)
Con RV11 vado, eventualmente, a scurire e tonalizzare solo pochi punti essenziali tra le ombre più forti, come sotto al collo o sulla guancia coperta dal ciuffo. Non prendetemi alla lettera su questo colore... ne ho comprati due per errore, e sono diversi tra loro, come si vede dai due segnetti in basso a destra sotto al personaggio: io ho scelto quello più tendente al violetto.


---2---

Seguendo la scala dei toni passiamo per Vileda. Una ragazza che porta il nome di un mocio per le pulizie vi lascia intuire che tipo di personaggio solare possa essere. 


Qui, appunto per sottolineare l'allegria, ho scelto una gamma chiara e molto spenta, sul cadaverico andante.


Sono partita dalle ombre col V91, poi mi sono fermata e ho aggiunto tutti gli altri elementi del personaggio oltre la pelle. 
C'è un motivo: Vi ha una pelle molto molto chiara, e capelli molto scuri. senza vedere il contrasto tra questi avrei rischiato di fare ombre molto piatte e poco visibili. 
Fatto tutto, ho ripreso la pelle, con una bella passata di YR000. Come il tizio sopra, ho fatto attenzione a lasciare qualche area bianca, anche se non tante quanto lui, avendo un incarnato un pelino più intenso.


Dato che l'E04 è molto più scuro degli altri colori, ho dovuto darlo con attenzione e a piccole pennellate sottili, con le puntine finali (vedi la palpebra) aperte nella direzione in cui ho successivamente sfumato con V91, in questo modo controllo la disposizione di colore per aiutarmi con la sfumatura. Per finire una passata di E0000 su quasi tutto, ho lasciato solo un pò di bianco sulla guancia e la spalla rivolte verso la luce.
Mi piace aggiungere qualche dettaglio di luce a bianchetto, un puntino sugli occhi, sulle guance come per dare un effetto lucido e sul labbro inferiore.



---3---

Horan, il famoso tizio coi capelli tonalizzati che è stato tra le cavie di un altro tutorial, appunto su come colorare i capelli. 


Lui di pelle è chiarino, un tono un pelino più salubre di Vileda e più scuro di Sino, tendente al giallo. La motivazione di questo colorito itterico sono i suoi capelli, tenendo la pelle sul giallo lego meglio col verde, e tutto sommato non mi pare stia neppure malaccio. 


Qui stendo la base YR30 ovunque, senza lasciare bianco, mi piacciono le colorazioni corpose. Aggiungo le ombre con E51, i punti dove comunemente metto lle ombre sono sempre gli stessi: arcata sopraccigliare, parte inferiore del naso (e laterale, finchè i toni sono quelli di mezzo), la parte delle guance che sta sotto i capelli, la parte alta del collo e qualche pennellata per enfatizzare le clavicole. Ai maschi segno anche l'ombra sotto al pomo d'Adamo.


Sopra le palpebre e sotto al mento scurisco le ombre con E11 (anche le piccole ombre portate dei capelli!), tonalizzato appena appena con V91, ma è a gusto personale. Come tocco finale, una volta arrivata all'ultimo tono mi sono accorta che volevo differenziare meglio la parte sinistra (in ombra) da quella destra (illuminata), così ho ripreso E51 e ho dato una passata leggera su tutta la parte che volevo scurire, in particolare il setto nasale.


---4---

Bianconiglio, da una mia personale reinterpretazione di Alice nel paese delle meraviglie. 



Che di bianco non ha nulla, ma a lui piace così, per anticonformismo. infatti sia di pelle che di capelli è scuretto, come se fosse abbronzato, un bel colorito sano per una persona attiva e abituata a stare all'aperto.



Sono partita dalle ombre, E33 (e non 35 come sta scritto in foto, ho corretto nella scansione finale) una stesura semplice, sfruttando la punta del pennello con passaggi singoli per ogni zona, o comunque il meno possibile. solo la zona che volevo un pò più in ombra l'ho passata a colpetti fini leggeri, per sfumare nella passata successiva. Purtroppo in finale sarà stato inutile, perchè più tardi ho deciso di scurire ulteriormente. I mezzitoni con E11, sfumato con YR61. la guancia in ombra ha una zona bianca più piccola dell'altra.


E33 per enfatizzare alcuni dettagli come le ciglia (si vede che hanno un bordo marroncino che sporge appena dal contorno) e le labbra. Come Horan, anche qui nel complesso trovavo il lato sinistro troppo chiaro, quindi sono andata a scurire un pò la base del collo con E33, sfumato di nuovo con tutti gli altri a seguire e per finire una passata su tutto di E50.


---5---

Finn. Androginia portami via. E' un maschio, sì.XD


Ha una controparte femminile che è stata usata pure lei come cavia in un tutorial di colorazione dei capelli.
Lui ha un incarnato color caramello, olivastro. E tutte le volte che stendo le basi mi spavento perchè sono incredibilmente gialle. Ci vuole un pò a superare il trauma!



Infatti la base è un YR21, dato uniformemente su tutto e poi ombreggiato con un YR23. il segreto per non farlo sembrare troppo giallognolo è scaldare le ombre. Quindi dopo le due basi YR viro al caldo con i toni E.


Con E13 non faccio altro che ripassare parzialmente le ombre già fatte in precedenza con YR23, lo scopo non è scurirle, ma tonalizzarle. Solo nei punti più scuri, tipo nei volumi delle orbite, sotto al naso, sotto al collo e nei punti più profondi delle clavicole qualche pennellata di E04. 
Se le pennellate di E04 sono troppo nette si possono sciogliere e sfumare con qualche altra passata di E13, ma senza esagerare, perchè altrimenti la carta assorbe in maggiore quantità l'ultimo colore, perdendo il tono giallo sotto.


---6---

Mana, una signorina energica e vitale, per lei ho scelto colori forti.


come tono di pelle non è tanto più scura di Finn, solo che lui tende al giallo, lei invece al rosso, tipo indiana, ed è quindi normale che il rosso, comparato ad un giallo di pari intensità, sia più scuro.


Per la base YR14 e R02 sfumati tra loro. dato che uno era troppo caldo e uno troppo giallo, li ho messi insieme, e poi sono colori che sfumano alla stessa maniera anche nei suoi capelli. E13 per le ombre, ora non sembra più così sparato, perchè è un colore un pò spento. 


Rinforzo le ombre con E18(CopperXD) e lo sfumo con V05, scalda le ombre, come da foto centrale. quando so che i capelli sono più scuri o degli stessi toni dei colori che sto usando non bado molto ai contorni. Penso sia meglio avere una bella ombra data un'unica pennellata fluida anche a costo di passare sopra una ciocca di capelli, tanto una volta colorati viene coperta la sbavatura.


---7---

Toque. Lui mi ha dato parecchio filo da torcere.

è la prima volta che lo disegno nello stesso foglio con Mana, normalmente non ho una color chart fissa per i personaggi, perchè tutto varia in base alle luci o all'atmosfera che voglio trasmettere. Di norma so i rapporti tra i personaggi, tipo che uno tende al giallo, uno al rosa, o che tale è più chiaro o più scuro di talaltro. Ecco, Toque è più scuro di Mana ed ha un tono neutro, nè rosso nè giallo.
fare un tono marrone scuro che non risultasse troppo spento è stato difficile, ed era la prima volta che lo facevo. Col senno di poi forse avrei scelto un'altra base, perchè man mano che il lavoro procedeva ho dovuto aggiungere un altro colore alla fine per aggiustare i toni.

Ho iniziato col colore più scuro, E29, panico puro quando ho visto quanto era scuro rispetto al foglioXD le zone in cui, come mio solito, mi sono azzardata a dare pennellate fluide e singole per fare le ombre sono molte poche. Ho preferito andarci cauta con pennellate fini e controllate, e ho fatto così anche con E18, il tono appena più chiaro (che è anche il tono più scuro delle ombre di Mana), ripassando tutto quello che c'era già e aumentando le zone di colore. Idem per E33, con cui ho fatto praticamente la base, lasciando pochissime aree bianche. Nel collo giusto qualche punto luminoso, come se la pelle fosse lucida. 
E qui finalmente la scurezza dei toni ha smesso di farmi impressione.


Le parti bianche le ho riemepite tutte con YR21, ma dato che non mi sembrava troppo salubre così giallo, ho preso un R02 e ho dato qualche colpetto veloce, in modo che la carta non assorbisse troppo colore e non schiarisse eccessivamente le tinte sottostanti al passaggio, facendo particolarmente attenzione alle guance dove un pò di tono caldo non guasta mai.

Questi sono alcuni dei toni che uso di solito, ma sulle pelli c'è ancora da dire. per la prossima volta ho in mente di spiegare secondo quali criteri distribuire i punti d'ombra nel viso, come dare rossori, trucco sulle palpebre, e qualche trucchetto per rendere il viso più lavorato, utilizzando per lo scopo color chart semplici ed essenziali, questo era un argomento PRO.

E poi, oggi è la festa del papà e mi sentivo un pò cacca a non aver nulla a tema, quindi stamane ho fatto questo...


E per non andare fuori tema lo incastro qui motivandolo in questa maniera: il tipo qui, il 'papà', è Toque, lo stesso dell'ultima pelle, la più scura. 
Dato che doveva essere un'illustrazione molto soft e luminosa, la color chart non ha nulla a che vedere con quella che ho spiegato poche righe più su. Ciononostante, anche con queste variazioni si capisce che lui è quello con la pelle più scura dei tre. 
La ragazza di spalle invece è Vileda, e pure lei cambia, nessuna traccia di V91 nella schiena, per esempio, pur rimanendo molto pallida.
(Il bambinetto arruffato con le orecchiette strane è invece un personaggio di una cara amica, Selene Viola)

La colorazione è una tecnica mista con copic e matite colorate, se a qualcuno interessa sapere come è stata realizzata lo scriva nei commenti e uno dei prossimi tutorial sarà su questo argomento! :)

Buona serata a tutti, e abbronzate i vostri personaggi!

Alice 




5 commenti:

  1. Utilissimo come sempre! Io vorreiun tutorial sulla tecnica mista acquarello e copic, visto che con la carta ruvida il pennarello si comporta molto diversamente...

    RispondiElimina
  2. ogni tanto come tecnica la uso, ma più che altro ci tonalizzo, perché vengono quasi netti. appena ho un tema carino ci cavo fuori un'illustrazione per un tutorial!

    RispondiElimina
  3. tutorial utilissimo grazie!!!!

    RispondiElimina
  4. Questi tutorial e disegnini sono l'amore <3

    Titti

    RispondiElimina
  5. lieta che piacciano, speriamo di continuare bene così!

    RispondiElimina